Sei appuntamenti per imparare l’uso del defibrillatore

ddu-100-lifeline-aed-with-padsPresso la Misericordia di Castiglione d’Orcia, in via Senese, sono state programmati sei appuntamenti riservati ai “soccoritori laici”, cittadini comuni che hanno accettato di effettuare il primo corso per l’utilizzo del DAE (il defibrillatore semiautomatico).

Ad oggi sono circa sessanta le persone che, tra Castiglione, Rocca, Poggio Rosa e Gallina in grado di utilizzare l’apparecchio salvavita, e riattivare la funzione cardiaca nei casi di emergenza. I corsi sono stati tenuti sia dai formatori dell’Associazione Siena Cuore che da quelli delle Misericordie.

Le date prossime del “ripasso” saranno: 30 gennaio, 6 e 20 febbraio e 13 e 27 marzo. La Confraternita ha acquistato e posizionato i defibrillatori in prossimità della Caserma Carabinieri (via Senese), all’ingresso della palestra comunale in via della Buca a Castiglione, davanti al circolo ricreativo di Poggio Rosa, all’ingresso dell’ex scuola elementare, ora sede della Pro Loco, in via del Colombaio, a Gallina.

Un apparecchio è inoltre presente sull’autoambulanza e uno è stato donato alla Polisportiva in memoria del volontario e consigliere della Misericordia Marcello Pecci. E proprio la presenza di questo apparecchio, abitualmente pronto all’uso negli spogliatoi del campo sportivo, si è rivelato fondamentale in una circostanza, lo scorso anno, utilizzato a poca distanza.

A Campiglia d’Orcia, Bagni San Filippo e Vivo l’altra Misericordia presente sul territorio comunale, si è attivata per la formazione di utilizzatori del DAE e l’acquisto di apparecchi, che sono stati posizionati in questi centri abitati. La sommatoria tra apparecchi e numero di persone in grado di utilizzarli, può far considerare il territorio comunale “cardioprotetto”. Daniele Palmieri

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>