Che bello il Giro sull’Amiata

img_2241Sembra un sogno, è la realtà. Un arrivo in transito, preceduto da ben due passaggi da Abbadia San Salvatore (Siena), e su fino in vetta. Attraverso dodici chilometri e mezzo di salita, che hanno consegnato un “gran finale”, come lo ha definito il telecronista della diretta televisiva, da rampa alpina.

Peccato per il ciclista belga Viktor Verschaeve, in fuga da quasi un’ora e superato a soli 500 metri dall’arrivo, stremato, e per il nostro Alessandro Covi, giunto quarto. Complimenti invece allo scalatore colombiano Camilo Ardila, classe 1999, che, sul finale, ha compiuto un’operazione da grande campione. Sul posto anche il CT Davide Cassani, a seguire dall’ammiraglia le fasi salienti della corsa. JDC

Guarda la sintesi: https://www.pmgsport.it/video/giro-ditalia-under-23-ardila-svetta-sullamiata-e-si-veste-di-rosa/

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>