Abbadia, tutto pronto per l’arrivo del Giro d’Italia Under-23

62351156_667367237048651_7735627221292810240_nL’assessore Volpini: “Una grande opportunità per tutta l’Amiata”


140 km di percorso, 3.500 metri di dislivello, un arrivo in salita che ricorda le scalate epiche delle Alpi. È la quarta tappa del Giro d’Italia Under 23, prevista lunedì 17 giugno. Da Buonconvento fino ad Abbadia San Salvatore, dove i ciclisti saranno impegnati lungo le asperità del Monte Amiata, in provincia di Siena.
Si tratta di una tappa inedita per la competizione. Il ciclista-scalatore Aldo Caiati (tra gli italiani più attesi), l’ha considerata: “una delle salite decisive per la classifica generale”.
foto_zalf-650x433“Siamo orgogliosi – ha spiegato Nicolò Volpini, neo-assessore allo sport del Comune di Abbadia San Salvatore – di ospitare un evento di tale portata, che restituisce al nostro territorio la visibilità che merita. Ci auguriamo – prosegue – che l’iniziativa, naturale evoluzione della promozione della montagna iniziata nel 2018 (con l’arrivo dell’Eroica Under 23), sia un ulteriore passo in avanti verso la consegna dell’area a un turismo che abbia anche i connotati di rilevanza sportiva. Un ringraziamento particolare – conclude l’assessore – va a l’organizzazione della manifestazio
ne, in particolare a Franco Rossi, sempre disponibile e intenzionato a far decollare questa collaborazione”. Il passaggio da Abbadia San Salvatore è previsto dalle 13,37 alle 13,49, mentre l’arrivo dalle 15 alle 15,22.

In copertina: “Tappa numero 4″; a sinistra il corridore Aldo Caiati, tra gli italiani più attesi.

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>