Cominciati i lavori per la fibra ottica nel centro urbano

foto-fibraÈ partita ad Abbadia San Salvatore un’altra fase per l’infrastrutturazione in Banda Ultra Larga del territorio.

In seguito ai lavori che, grazie al Consorzio Terrecablate, Infrantel, Mise e Regione Toscana, hanno portato la dorsale in fibra ottica a raggiungere i paesi di montagna del versante dell’Amiata senese ha preso il via anche l’attività degli operatori per la distribuzione ai cittadini di connettività vdsl.

Infatti TIM, attraverso il progetto NGAN, attrezzerà tutti gli armadi con la tecnologia FTTC (Fiber To The Cabinet) in modo da poter distribuire all’utenza connettività fino a 100 Megabit.

L’arrivo della dorsale in fibra ottica attraverso gli interventi coordinati dal Comune di Abbadia San Salvatore aveva già permesso l’attivazione dei ponti 4G ai diversi operatori presenti nel territorio, oltre all’attivazione del servizio in frazioni e comuni limitrofi. Per quanto riguarda Abbadia San Salvatore il servizio vdsl era già stato segnalato disponibile nella parte alta della montagna attraverso l’attivazione della fibra nella centrale Cantore che serve, appunto, la parte alta della montagna ed i rifugi.

Ma gli attuali lavori di TIM sono quanto mai importanti perché interesseranno il centro urbano in modo da permettere la fruizione ancora maggiore da parte del cittadino e delle attività presenti di una connettività più veloce, ma soprattutto più affidabile, visti anche i trascorsi ed i continui guasti che hanno interessato la zona dell’Amiata senese. Tutti ricordiamo ancora il black-out delle telecomunicazioni del 10-11-12 aprile scorso.

Alcuni interventi, quelli di più immediata realizzazione, erano stati già portati avanti da TIM nei giorni addietro ed adesso sono iniziati gli interventi più importanti che metteranno a sistema tutta l’infrastruttura di distribuzione cittadina. Le prime vie ad essere interessate saranno via Serdini, via Sabatini, via Case Nuove e via Fosso Canali (a seguire via Esasseta, via Hamman, via I° maggio, via Buozzi, via Piscinello, via XXIV maggio e via della Pace).

“Certamente è un altro momento importante per la comunità – commenta il sindaco, Fabrizio Tondi – Internet veloce era uno degli obiettivi principali che ci eravamo prefissi per il rilancio del paese. Ci abbiamo lavorato in silenzio, portando avanti progetti che hanno consentito di mettere a sistema un’impiantistica utile a tutta l’Amiata senese e che da oggi porteranno i primi frutti. Come abbiamo spesso rimarcato, la fibra ottica non è solo un servizio alle famiglie, ma un importantissimo strumento di lavoro per aziende, esercizi, enti e imprese. In questo modo Abbadia può essere più vicina al mondo e, come si dice, agire locale ma pensare globale.”

Il commento dell’assessore all’innovazione, Francesco Bisconti: “L’impegno dell’Amministrazione di Abbadia San Salvatore, dopo il ruolo fondamentale giocato per l’arrivo della dorsale da Siena, che ha impegnato gli uffici per mesi per sottoscrivere l’accordo con tutti i soggetti interessati dal passaggio dell’infrastruttura, non si fermerà qui.

Abbadia San Salvatore è tra i comuni in prima fase anche per il progetto di Open Fiber per la distribuzione della fibra ottica fino alle abitazioni e quindi proseguiremo costantemente nell’interlocuzione con i soggetti che dovranno realizzare gli interventi. Inoltre anche la dorsale pubblica che connette gli Enti del territorio avrà un incremento in velocità ed affidabilità attraverso il collegamento in fibra che connetterà Abbadia San Salvatore direttamente a Siena”.

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>