Abbadia, Alessandro Benvenuti porta “Un comico fatto di sangue”

alessandro-benvenutiSta per arrivare l’ultimo grande appuntamento con la Stagione Teatrale 2017/18 ad Abbadia San Salvatore. A chiudere questa rassegna piena di grandi successi che ha visto alternarsi sul palco attori di fama nazionale sarà “Un comico fatto di sangue”, lo spettacolo scritto, diretto e interpretato da Alessandro Benvenuti, con la collaborazione drammaturgica di Chiara Grazzini, per una produzione Arca Azzurra Teatro. L’appuntamento è al Cinema Teatro Amiata, martedì 10 aprile, alle 21.30.

Gli autori analizzano con un linguaggio comico, rapido e incisivo, passando attraverso cinque momenti chiave, il progressivo degenerare dei rapporti di una famiglia, marito, moglie, due figlie e qualche animale… di troppo. Più i fatti si fanno seriamente preoccupanti e più, nel raccontarli, diventano, per chi li ascolta, divertenti.

“È il comico, che essendo fatto di sangue non rinuncia neppure di fronte a un dramma al piacere di poter piacere a chi lo ascolta? O è il fatto di sangue in sé che nonostante la sua tragicità diventa a suo modo comicamente sorprendente?” Si chiede Benvenuti presentando la sua opera.

Attore e regista toscano di livello nazionale, Alessandro Benvenuti è celebre per molte delle sue interpretazione (come “Benvenuti a casa Gori”, “Ad ovest di Paperino” o “Ritorno a casa Gori”) o delle sue direzioni (come “Caino e Caino”, con Enrico Montesano o “Zitti e Mosca” con l’esordio di cinematografico di Leonardo Pieraccioni). La sua carriera, sempre divisa tra cinema e teatro, conta decine di successi sui palcoscenici di tutto il Paese che, dai tempi del cabaret dei Giancattivi nato negli anni ’70, lo ha condotto ad una moltitudine di interpretazioni, sceneggiature e adattamenti.

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>